Accademia degli Euteleti

San Miniato

Il museo

L’Accademia degli Euteleti è la più antica istituzione scientifico-culturale samminiatese, fondata nella prima metà del XVII secolo con il nome di Accademia degli Affidati da un’iniziativa del vescovo Alessandro Strozzi. L’istituzione, che riuniva gli intellettuali della città, esisteva probabilmente già prima di questa data ed era attiva al tempo dell’archiatra pontificio Michele Mercati: l’ipotesi sembra trovare conferma nello stemma accademico, conservato al Museo Diocesano, databile proprio al XVI secolo. L’Accademia, riformata nuovamente nel 1748 per opera di alcuni membri della famiglia Buonaparte con il nome di Accademia dei Rinati, assunse l’attuale nome di Euteleti (ovvero gli uomini di buona volontà che perseguono un buon fine), con lo stemma di un cavallo che corre vittorioso alla meta. Suo scopo principale fin dalla nascita fu la diffusione e lo sviluppo non solo del patrimonio letterario, ma soprattutto del sapere scientifico e degli studi legati allo sviluppo dell’agricoltura. La collezione del museo documenta la storia della prestigiosa istituzione, esponendo documenti archivistici, stampe antiche e prestigiose opere di grafica contemporanee di Pietro Parigi (1892-1985) e del pittore samminiatese Dilvo Lotti. Inoltre per il suo valore storico e documentario è di straordinario interesse la Maschera Funeraria di Napoleone Bonaparte, la cui famiglia vantava origini samminiatesi. Essa giunse nella collezione dell’accademia nel 1951 attraverso l’architetto scultore Flaminio Bretoni, che conosceva San Miniato attraverso il pittore Antonio Luigi Gajoni.

La città

Storia e galleria fotografica della città

Scopri di più…
Facebook

Gallery

Informazioni

Orari di apertura

Gennaio-Dicembre
Sabato e Domenica ore 16-19
(su prenotazione gli altri giorni)

Chiuso 25 dicembre, 1° gennaio e Pasqua.

Contatti e informazioni:

Tel. 348.7187908 – email: sistemamuseale@comune.san-miniato.pi.it