19 Ottobre 2017
[]

Musei

Mostra Archeologica di Orentano

Castelfranco di Sotto
La mostra archeologica permanente di Orentano, documenta la storia del versante settentrionale del territorio, tra le Cerbaie e l´antico lago di Bientina, mediante manufatti originali (strumenti in pietra, ceramiche, metalli, monete e oggetti in legno), ricostruzioni in plastico e pannelli didattici.
La prima sezione, dedicata alla preistoria, è una delle più complete in Toscana ed espone strumenti dell´Homo erectus, dell´Homo sapiens Neandertalensis e dell´Homo sapiens sapiens, nostro progenitore.
La sezione si conclude con la presentazione di reperti provenienti da un piccolo villaggio dell´età del bronzo, da cui proviene la sepoltura di una donna adulta, databile al 1200 a. C.
Il periodo etrusco è illustrato dai numerosi reperti provenienti dall´abitato di Ponte Gini, scavato tra il 1983 e il 1986: monili in bronzo e pasta vitrea, monete e strumenti d´uso, anfore vinarie e vasellame fine da mensa.
Di particolare interesse per la rarità del ritrovamento sono i resti del ponte romano in legno scoperti nella piana di Orentano nel 1989 e qui illustrati da una ricostruzione in plastico, cui si affiancano ceramiche, monili preziosi, armi, utensili di ferro, attrezzi agricoli e da carpenteria.
Un ulteriore elemento archeologico di notevole rarità, almeno alle nostre latitudini, è la canoa monossile in quercia d´età medievale che documenta le tecniche di navigazione di antichissima origine delle acque dell´antico lago di Bientina.


Apertura
Martedì e Giovedì 10,00 - 12,00
Domenica 16,00 - 19,00
Via Martiri della Libertà - Orentano
Telefono: 0583238843 - Fax: 0571489580

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]